Bianconeri a raggi X a San Pancrazio Salentino: il pensiero dei tecnici Musumeci e Russo

Aldo Musumeci, tecnico dell’ Under 15 bianconera, commenta lo 0-0 maturato tra Lecce e Sicula Leonzio: “Abbiamo fatto una buona partita contro un avversario di valore peraltro secondo in classifica. Una partita combattuta dove abbiamo rischiato qualcosa solo nelle prime battute. Abbiamo avuto anche noi delle buone palle gol che non abbiamo concretizzato esprimendoci bene anche se non sempre in maniera continua. Si è ripreso il cammino interrotto e con l’avvento del nuovo anno puntiamo ad un girone di ritorno importante. Devo fare i complimenti ai ragazzi per la prestazione prodotta  anche in relazione al nostro avversario che non ha certo bisogno di presentazione per il blasone e i valori potenziali in campo“.

Francesco Russo tecnico dell’ Under 17 si rivela ampiamente soddisfatto del buon punto raccolto contro i giallorossi.  “Sicuramente un buon pari considerato che affrontavamo una squadra con un trascorso storico importante e che anche quest’anno sta facendo bene non a caso occupando la seconda posizione. Il 1° tempo non ha regalato grandi emozioni, loro hanno mantenuto un buon possesso e ci hanno creato qualche difficoltà soprattutto giocando in ampiezza. Noi abbiamo commesso l’errore di abbassarci troppo subendo le loro folate anche se il nostro portiere non è stato particolarmente impegnato grazie ad un ottimo lavoro difensivo, individuale, di reparto e collettivo. Con il cambio di modulo in corso d’opera, abbiamo preso campo e avremmo potuto sfruttare, con più convinzione e personalità, la gestione del pallone e le ripartenze che abbiamo prodotto. Nella ripresa abbiamo concesso un goal dopo appena 35″ dall’inizio commettendo un errore in fase di transizione. Dopo il goal i ragazzi hanno reagito come gli è solito fare giocando palla a terra in modo veloce e maggiormente in verticale. All’ultimo giro di orologio all’ennesima sortita offensiva Giuseppe Condorelli si è procurato un rigore con astuzia ed è stato bravo a trasformarlo con freddezza e personalità. Sono abbastanza soddisfatto e contento per i ragazzi che hanno avuto un ottimo atteggiamento, non si sono mai disuniti e che con coraggio, voglia e principi di gioco hanno acciuffato questo pari in un campo difficile credendoci fino alla fine. Questo in qualche modo ci gratifica perché stiamo dando continuità di gioco, mentalità e atteggiamento e quando questo avviene grazie ad una crescita individuale dei ragazzi che porta ad una crescita collettiva della squadra ha ancora più valore”.

2017-12-20T12:26:56+00:00
Privacy Policy Cookie Policy