Siracusa vs Sicula Leonzio: segui la diretta LIVE

38^giornata girone C serie C

SIRACUSA – SICULA LEONZIO 1-0 Scardina 27′

Siracusa (4-2-3-1): Tomei, Daffara, Turati, Bruno, Parisi, Palermo (41′ Mancino), Toscano, Palermo, Marotta (64′ Grillo), Giordano, Mazzocchi (46′ Spinelli), Scardina (72′ Bernardo). A disposizione: Genovese, Di Grazia, De Silvestro, Catania, Liotti, Altobelli, Calil, Guerci. Allenatore: Bianco

Sicula Leonzio (4-3-3): Narciso, Pollace, Gianola, Granata, Squillace (58′ Giuliano), D’Angelo, Petermann, D’Amico (67′ De Felice), Arcidiacono (77′ Marano), Lescano (77′ Foggia), Gammone (58′ Russo). A disposizione: Ciotti, Aquilanti, Monteleone, Camilleri, De Rossi, Cozza, Esposito, Marano, Foggia. Allenatore: Diana

Arbitro: Maggioni Lorenzo di Lecco
Assistenti: Mokhtar Gamal di Lecco – Trinchieri Marco di Milano
Ammoniti: Mancino.
Calci d’angolo: 2-1
Recupero: 2′ 1°T; 5′ 2° T
Spettatori: 1.890

Debutto tra i titolari per Andrea D’Amico e Antonio Granata. Torna tra i pali capitan Antonio Narciso. Aimo Diana cambia, rispetto al match concluso in parità contro la Reggina, 7/11 confermando Pollace, Squillace, Gianola e Gammone.
Primo pallone del match giocato dalla Sicula Leonzio che veste la canonica maglia bianconera.
Prima ghiottissima palla gol al 2′: cross di Pollace, inzuccata perentoria di Lescano che tutto solo, liberatosi della marcatura dei centrali difensivi azzurri, spedisce alla destra di Tomei.
Al 5′ conclusione di Giordano facilmente neutralizzata da Narciso.
Al 9′ Gammone riceve da Squillace, conclusione sul primo palo di Tomei che agguanta la sfera senza troppi problemi.
Al 12′ botta di Arcidiacono alta sopra la traversa.
Al 16′ tiro a giro di Arcidiacono che chiama Tomei all’intervento a mani aperte.
Predominio territoriale della compagine bianconera che assume il pallino del gioco e sviluppa le più importanti trame in chiave offensiva.
Al 25′ destro pungente di D’Amico che sfiora il palo alla destra di un attento Tomei.
Siracusa in vantaggio! Al 27′ ripartenza letale, retroguardia perforata centralmente con l’assist di Giordano per Scardina che, a tu per tu con Narciso, non fallisce la ghiotta opportunità. Più di un dubbio sull’azione che ha portato al gol. Non sanzionato un netto fallo di Palermo su Arcidiacono, azione che volge centralmente con Giordano che verticalizza per Scardina che a tu per con Narciso non sbaglia. 

Padroni di casa ora più sciolti, bianconeri che oltre mezzora di gioco ha profuso intensità e qualità alla manovra.
Sinistro velenosissimo di Petermann che al 36′, su calcio di punizione, sibila il palo destro della porta di Tomei.
Palla gol al 43′: D’Angelo per Arcidiacono che, nel cuore dell’area di rigore, di controbalzo spara alto sopra la traversa.
Duplice fischio del direttore di gara che manda le squadre negli spogliatoi. Uno a zero il parziale in favore degli azzurri che hanno massimizzato l’unica palla gol creata nella prima frazione di gioco.

Una sostituzione operata dal Siracusa: esce Mazzocchi, subentra Spinelli. Secondo avvicendamento operato dal tecnico Paolo Bianco, nessuno ancora dal tecnico bianconero.
Al 48′ Siracusa vicinissima al 2-0! Cross di Marotta dalla destra laddove Scardina di testa impatta bene indirizzando il pallone alla destra di Narciso ma d’un soffio a lato.
Azione tambureggiante di Gammone al 6′ da cui nasce la conclusione di D’Amico lontana dai pali di Tomei.
Al 52′ seconda palla gol importante collezionata dai padroni di casa. Marotta, lanciato in profondità da Mancino, si invola verso la porta di Narciso che è bravissimo a restare in piedi e respingere la sfera.
Al 58′ è il momento di Giuliano e Russo che rilevano Squillace e Gammone.
Padroni di casa che creano i presupposti per il raddoppio: al 62′ Mancino scodella un cross morbido per Scardina che in area di rigore non ha la freddezza per superare Narciso nel duello individuale.
Siracusa sprecone, Sicula Leonzio appannata. Al 65′ Grillo, subentrato un minuto prima al posto di Marotta, divora un coast to coast verso la porta di Narciso ignorando Scardina e Mancino peraltro meglio piazzati.
La Sicula Leonzio non è più continua, come nella prima frazione di gioco, e attacca per vie centrali. Sterile il destro di De Felice controllato agevolmente al 74′ da Tomei.
Un quarto d’ora alla conclusione della partita: bianconeri che devono fare qualcosa in più per lasciare il “De Simone” con un risultato utile.
Al 76′ rete del Siracusa annullata per una netta posizione di fuorigioco di Bernardo.
All’ 81′ carica fallosa di De Felice su Tomei e gol annullato.
All’ 84′ ci prova Russo senza alcuna precisione.
Tre minuti alla conclusione dei 90 regolamentari. Poi sarà decretato il recupero.
Cross di D’Angelo all’ 88′ per Marano che di testa si fa preferire spedendo però alto sopra la traversa.
Narciso decisivo al 93′ su Grillo, poi Spinelli nella ribattuta spara sul muro bianconero.
Cintura di Turati su Foggia al 94′ clamorosamente ignorata dal direttore di gara che lascia correre.
Finisce 1-0, una sconfitta che chiude il percorso nella Regular Season della Sicula Leonzio a 46 punti.

2018-05-06T21:05:33+00:00
Privacy Policy Cookie Policy