XVI Premio Nazionale del Calcio Siciliano: Giuseppe Leonardi Premio Dirigente Italiano 2017

Lentini è tornata nel calcio professionistico dopo 23 anni di buio battendo record su record come le 15 vittorie di fila. Giuseppe Leonardi ha smesso di giocare quando non aveva nemmeno 22 anni e ha deciso di prendere in mano la Sicula Leonzio. Leonardi ha creato il miracolo calcistico bianconero che poi ha centrato la promozione tra i professionisti vincendo la Serie D dopo avere ottenuto successi in sequenza in Promozione e in Eccellenza.
Un incipit che ha emozionato ed evidenziato gli straordinari meriti con il più prestigioso premio, la XVI edizione dell’ Oscar del Calcio Siciliano tenutosi a Vittoria lunedì 4 Dicembre: “Quattro anni fa abbiamo dato vita a questo progetto dal nulla, con grandi ambizioni e tanta diffidenza perchè è inusuale vedere un giovane che si appresta al mondo del calcio alla guida di una società. Nulla è stato semplice, abbiamo vinto 3 campionati e oggi vogliamo tenerci stretta questa serie C che abbiamo voluto fortemente” queste le parole di Giuseppe Leonardi salito sul palco del teatro “Vittoria Colonna”.
A premiare il Presidente bianconero il Presidente della Lega Pro Gabriele Gravina che ha preceduto la consegna del riconoscimento: “Un mondo di grande formazione, forse dobbiamo impegnarci ancora di più nel valorizzare i nostri dirigenti che sostengono il calcio professionistico, che sono sempre più impegnati in prima persona, sacrificando i propri affetti e il proprio lavoro e anche le proprie risorse. E’ un mondo che va valorizzato, questi dirigenti meritano il rispetto da parte di tutti” la chiosa del vertice della Lega Pro.

Riconoscimento e grande soddisfazione per Andrea D’ Amico, insignito del premio di miglior calciatore siciliano della serie D 2016/2017 tra i protagonisti della splendida cavalcata coronata anche da 7 gol.
Spero di rientrare il prima possibile in campo per dare una mano alla mia Leonzio che considero mia anche perchè è da 3 anni che faccio parte di questo grande progetto che ho sposato con il Presidente Leonardi e con il Direttore Mignemi” le parole del numero 17 alla sua terza annata in bianconero. 

2017-12-05T10:05:03+00:00